In offerta!

Verduzzo Friulano 2020 “Bressan”

45,0 

DESCRIZIONE

Il Verduzzo Friulano è citato già alla metà del 1800 fra le viti d’origine Friulana più rappresentative e tipiche della zona. 

L’azienda Bressan è una delle poche che ancora oggi lo vinifica secco. Un vino vigoroso con un profumo ampio di mela, pera, albicocca e frutta secca. Tannino ben presente in bocca ma equilibrato, vino corposo con note mandorlate e di acacia. Un vino da grandi intenditori con ottima predisposizione all’invecchiamento.

Servire a 16C° accompagnato da torte salate, pesci affumicati, crostacei o risotti autunnali.

Scorri giù per le descrizione completa! 

INFORMAZIONI TECNICHE 

Astuccio: Senza Astuccio
Produttore: Bressan
Nazione: Italia
Tipologia: Vino bianco
Vitigno: Verduzzo Friulano 100%
Denominazione: Venezia Giulia IGT
Regione: Friuli Venezia Giulia
Zona di Produzione: Farra d’Isonzo(GO)
Annata: 2020

Disponibile

Descrizione

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO VERDUZZO FRIULANO 2020 “BRESSAN”

Verduzzo Friulano 2020 “Bressan”: questo vitigno è citato già alla metà del 1800 fra le viti d’origine friulana più rappresentative e tipiche della zona. Certamente antichissimo e molto diffuso un tempo, lo troviamo descritto anche dall’Acerbi nel suo “Viti Friulane ne’ contorni di Udine”. Vino rigorosamente secco, di costituzione vigorosa, profumo ampio e fresco, con bouquet che ricorda molto la mela, la pera, la pesca-noce, l’albicocca; sapore asciutto e tannico, dal retrogusto di mandorla, con sentore di fiori selvatici.

Il Verduzzo Friulano 2020 “Bressan” è coltivato su terreni a scheletro prevalente, con forte  presenza di sesquiossidi di ferro. Tali caratteristiche pedologiche, associate alla scarsa dotazione in sostanza organica ed in elementi nutritivi, inducono nella vite uno sviluppo vegetativo –produttivo estremamente moderato, con positive ripercussioni sui componenti dell’uva e del vino.

La vendemmia è leggermente tardiva, ottimizzata in funzione della curva di maturazione ed effettuata esclusivamente a mano.

Segue poi la pigiadiraspatura delle uve esclusivamente di monovitigno; stazionamento e rimontaggi in criomacerazione nelle prime 48 ore con seguente svinatura e successiva pressatura soffice. Travasato solo il fiore del mosto, si passa alla fermentazione a temperatura controllata (19 – 21°C) mediante refrigerazione, per circa 20 / 25 giorni; nuovamente travasato in barriques da 225 litri, con i suoi stessi lieviti, si prosegue l’attività fermentativa “Sur lies” (“sui lieviti”) per minimo 8 mesi. Segue l’unione delle barriques e conservazione in recipienti di acciaio inox per ulteriore affinamento per almeno 2 – 3 mesi.

Questa lavorazione consente l’ottenimento di un bianco da lungo invecchiamento.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Verduzzo Friulano 2020 “Bressan” presenta un colore giallo con trasparenze verdognole. Profumo ampio e fresco, con bouquet che ricorda molto la mela, la pera, la pesca – noce, l’albicocca, l’acacia… leggermente tannico con sapore asciutto, di corpo amabile, equilibrato e piacevole dal retrogusto di mandorla, con sentori di fiori selvatici. Vino autoctono friulano da grandi intenditori.

Servire a 16C° accompagnato da torte salate, pesci affumicati, crostacei o risotti autunnali.

Per vedere l’azienda da più vicino clicca qui.