In offerta!

Falanghina del Sannio 2021 “Mastroberardino”

9,1 

DESCRIZIONE

Falanghina del Sannio 2021 “Mastroberardino”: questa Falanghina di Mastroberardino racconta tutta l’esuberanza dei bianchi del sud Italia. Fresco e beverino, è davvero un utile passepartout in tavola che riesce ad accontentare tutti.

Un bianco tipico e territoriale della Campania, dal classico profilo fresco e agrumato. Mantiene viva la naturale fragranza del frutto, emana al naso profumi esotici e aromi di arancia e banana e dona al palato un sorso sottile, fresco e diretto con un retrogusto piacevolmente fruttato. Si sposa ottimamente con primi di pesce, in particolare con degli spaghetti con le vongole o lupini.

Scorri giù per le descrizione completa! 

 INFORMAZIONI TECNICHE 

Astuccio: Senza Astuccio
Produttore: Mastroberardino
Nazione: Italia
Tipologia: Vino Bianco
Vitigno: Falanghina 100%
Denominazione: Falanghina del Sannio DOC
Regione: Campania
Zona di Produzione: Atripalda (AV)
Annata: 2021

Esaurito

Descrizione

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO FALANGHINA DEL SANNIO 2021 “MASTROBERARDINO”

Falanghina del Sannio 2021 “Mastroberardino”: la famiglia Mastroberardino è rimasta pressoché sola in Irpinia a difendere questo patrimonio vitivinicolo sino agli anni 90 del novecento. Se oggi i vini di questo territorio sono definitivamente legittimati nel novero delle più esclusive e rinomate produzioni mondiali, ciò si deve alla costanza e all’enorme contributo di cultura di Antonio Mastroberardino, che ha saputo rappresentare in maniera magistrale la giunzione tra le radici del mondo antico e la sete inesauribile di conoscenza dell’uomo.

ll nome Falanghina deriva probabilmente dall’uso dei pali detti “falange” che sin dall’antichità venivano usati per sostenere le viti. Pur avendo testimonianze scritte solo a partire da metà Ottocento, gli esperti sostengono si tratti di un vitigno contemporaneo rispetto al Fiano e al Greco, che risalgono al I secolo a.C.

La tenuta dove si coltiva la Falanghina, prende il nome di Apice e  si trova in prevalenza su un terreno a medio impasto e ricco di scheletro con un’esposizione in prevalenza a sud-est e un’altitudine media di 350 m. s.l.m. Il sistema di allevamento è la spalliera con potatura a guyot con una densità di impianto di 4.000 ceppi/ha di media e una resa di circa 85 q/ha e circa 2 kg/ceppo.

La vendemmia, manuale, avviene per fine settembre. Segue una vinificazione classica in bianco in serbatoi di acciaio (circa 20 giorni) a temperatura controllata (16°C-18°C).

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Falanghina del Sannio 2021 “Mastroberardino” si presenta di un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il profumo è fresco e fruttato con spiccate note di agrumi, frutti tropicali, pesca, banana e fiori bianchi. In bocca il sapore è di grande freschezza e persistenza, con piacevole retrogusto di frutti tropicali.

Servire tra i 12-14C° abbinandolo a piatti semplici come zuppe, crostacei, pesci al forno o alla piastra. Attitudine all’invecchiamento di oltre 10 anni.

Per vedere l’azienda da più vicino clicca qui.