In offerta!

Pinot Nero 2018 “Bressan”

46,9 

DESCRIZIONE

Quella di Bressan è una tradizione che va avanti da ben 3 secoli e oggi dopo 8 generazioni si può affermare l’unicità dei loro vini, frutto di tecniche di vinificazione antiche e tradizionali, vini intensi e di carattere predisposti a crescere nel tempo.

Il Pinot Nero di Bressan è ottenuto da uve in purezza dell’omonimo vitigno, svolge una lunga macerazione sulle bucce e affina per 2 anni in botti grandi. Spiccano sentori terziari di legno bruciato, tartufo, sottobosco accompagnati da note di frutta selvatica come mora, mirtillo e lampone. In bocca asciutto, sontuoso, tannino setoso e levigato, elegante e intenso negli aromi dove spicca nettamente il pepe nero.

Vino ottimo da bere adesso ma può impreziosirsi nel tempo se mantenuto bene. Da provare con la cacio e pepe.

Scorri giù per le descrizione completa! 

INFORMAZIONI TECNICHE 

Astuccio: Senza Astuccio
Produttore: Bressan
Nazione: Italia
Tipologia: Vino rosso
Vitigno: Pinot nero 100%
Denominazione: Venezia Giulia IGT
Regione: Friuli Venezia Giulia
Zona di Produzione: Farra d’Isonzo(GO)
Annata: 2018

Disponibile

Descrizione

DESCRIZIONE DEL VINO ROSSO PINOT NERO 2018 “BRESSAN”

Pinot Nero 2018 “Bressan”: il suo nome deriverebbe dalla forma del grappolo, simile appunto a quella di una pigna. Capostipite della famiglia dei Pinot, fu portato in Friuli nella seconda metà del 1800; è coltivato con ottimi risultati in zone piuttosto delimitate, ma altamente vocate, per la straordinaria natura dei terreni, così simile a quella che caratterizza la regione della Borgogna. Descrivere la grande classe di questo vino non è sicuramente cosa facile: aristocratico, con sentori di sottobosco, goudron, legno bruciato e tartufo.

Possiamo senz’altro dire che il Pinot Nero è il rosso più famoso ed elegante del mondo – da grandi intenditori.

Questo Pinot Friulano è coltivato su terreni a scheletro prevalente, con forte  presenza di sesquiossidi di ferro. Tali caratteristiche pedologiche, associate alla scarsa dotazione in sostanza organica ed in elementi nutritivi, inducono nella vite uno sviluppo vegetativo –produttivo estremamente moderato, con positive ripercussioni sui componenti dell’uva e del vino.

Dopo la vendemmia avviene l’ammostatura delle uve, esclusivamente di monovitigno con diraspapigiatura soffice, lunga macerazione con fermentazione principale su bucce, a temperatura controllata (24°C), mediante refrigerazione con acqua di pozzo, seguente svinatura proseguo dell’attività fermentativa lenta per ulteriori 30 giorni. Pinot Nero 2015 “Bressan” affina in di acciaio e successivamente affina per almeno 2 anni in  rovere da 2000 litri. 

Questa lavorazione consente l’ottenimento di un rosso da lungo invecchiamento. In questo caso la lunga macerazione abbinata all’elevata acidità fissa predispongono il vino ad una lunga sosta per l’affinamento.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

I vini di Bressan esprimono il  territorio da cui nascono, frutto di tecniche antiche e tradizionali, di lunghissimi tempi di vinificazione e affinamento. Sono vini dal carattere unico e inimitabile, che rispecchiano la personalità forte del loro creatore: vini intensi e caratteristici, qualità altissima, senza compromessi.

Pinot Nero 2018 “Bressan” è un vero gioiello di maestri di vigna e cantina, frutto esclusivo di selezionatissime uve di Pinot Nero, materia prima nobile quanto il mestiere e la cura maniacale riservata dai Bressan per far del suo nettare un prodotto di prestigio. Vino predisposto alla lunga sosta in fusti di rovere dove si affina notevolmente evolvendo le caratteristiche organolettiche in sfumature in cui spiccano il goudron, il legno bruciato, il tartufo, il lampone e la mora selvatica. Con l’invecchiamento si evolve in elegante bouquet etereo di sottobosco e muschio. Dal colore rosso rubino, asciutto, un po’ aromatico; insomma è un vino aristocratico da grandi intenditori.

Servire tra i 18-20C° accompagnato con preparazioni importanti come carni in umido, brasati, ragù di carne. Da provare con la cacio e pepe.

Per vedere l’azienda da più vicino clicca qui.