In offerta!

Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli”

25,9 

DESCRIZIONE

Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli”: un’autentica espressione bio del territorio abruzzese vinificato in anfora. Con il suo colore dorato e i riflessi luminosi, offre un bouquet fragrante di frutta matura e fresca, arricchito da suggestioni minerali e salmastre che evocano il mare. Il sorso è avvolgente e strutturato, con una piacevole freschezza che invita alla degustazione lenta e riflessiva. Un vino che racconta storie millenarie, incapsulando l’anima del territorio abruzzese in ogni sorso, regalando un’esperienza sensoriale unica e indimenticabile.

Scorri giù per le descrizione completa! 

INFORMAZIONI TECNICHE 

Astuccio: Senza Astuccio
Produttore: Agricola Cirelli
Nazione: Italia
Tipologia: Vino Bianco
Vitigno: Trebbiano d’Abruzzo 100%
Denominazione: Trebbiano d’Abruzzo DOC
Regione: Abruzzo
Zona di Produzione: Atri (TE)
Annata: 2022

Disponibile

Descrizione

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO TREBBIANO D’ABRUZZO 2022 “CIRELLI”

Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli”: immergiti nell’incantevole mondo “Anfora” di Francesco Cirelli, un’interpretazione espressiva e originale del legame profondo tra il Trebbiano e la sua terra d’elezione, l’Abruzzo. Definito come un “messaggio d’amore incondizionato”, questo vino riflette la visione appassionata di Cirelli, proprietario di vigneti ad Atri, nel cuore del Teramano. Qui, l’impegno verso un’agricoltura rispettosa del territorio è spontaneo, così come la valorizzazione dei vitigni autoctoni e le fermentazioni spontanee in cantina. I vini risultanti sono veri e propri ambasciatori del territorio e dell’annata, mantenendo un’eleganza e una linearità senza pari grazie alla maestria di Francesco e del suo team.

Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli” nasce da uve Trebbiano coltivate esclusivamente nei vigneti di proprietà nella provincia di Atri. La raccolta manuale è solo uno dei segni tangibili dell’approccio naturale e minimo interventista di Francesco, sia in vigna che in cantina. Dopo la diraspatura e la pigiatura, le uve trovano casa nelle antiche anfore di terracotta, dove avviene la fermentazione spontanea grazie all’azione dei lieviti indigeni. Una breve macerazione sulle bucce precede la fermentazione malolattica e l’affinamento, che si svolgono pazientemente nelle stesse anfore per ben 12 mesi. Questo processo artigianale dona al vino una complessità e una profondità uniche, confermando il Trebbiano “Anfora” come un’autentica espressione dell’arte enologica e del territorio abruzzese.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli” si presenta nel calice con una veste gialla intensa, che si tinge di suggestivi riflessi dorati. Questo vino incanta per la sua straordinaria capacità di amalgamare spontaneità ed eleganza, rivelando un bouquet complesso e avvincente di frutta a polpa gialla, accompagnata da delicati ricordi di mare e da vibranti sfumature minerali. Al palato, si rivela con un sorso avvolgente e strutturato, in cui la materia naturale si fonde armoniosamente con una freschezza vivace e una piacevole sapidità. Il lungo e persistente retrogusto ammandorlato aggiunge ulteriori strati di complessità a questo vino straordinario, che si distingue per la sua qualità prezzo eccezionale. Trebbiano d’Abruzzo Anfora 2022 “Cirelli” è un vero e proprio tesoro da gustare in ogni occasione, trasformando ogni momento in un’esperienza gustativa coinvolgente e dinamica che lascia un’impronta indelebile nel palato e nel cuore di chi lo assapora.

Per vedere l’azienda da più vicino clicca qui.