In offerta!

Chiarandà 2021 Contessa Entellina DOC Chardonnay “Donnafugata”

31,5 

DESCRIZIONE

Chiarandà 2021 Contessa Entellina DOC Chardonnay “Donnafugata”: Chardonnay interessante, dove da giovane il legno è ben presente ma comunque già integrato rispetto al resto del corredo aromatico, situazione che migliora con le annate più indietro e ne definisce quindi un’ottima longevità. Frutta gialla, pesca in primis, con qualche sfumatura floreale, mentre al legno si deve la nota di boisè. Burro e nocciola danno una bella sensazione morbida, controbilanciata però da un interessante freschezza.

Ideale con piatti di pesce, anche affumicati, e carni bianche; da provare con risotti, legumi e formaggi di media stagionatura. 

Scorri giù per le descrizione completa! 

INFORMAZIONI TECNICHE 

Astuccio: Senza Astuccio
Produttore: Donnafugata
Nazione: Italia
Tipologia: Vino bianco 
Vitigno: Chardonnay 100%
Denominazione: Contessa Entellina DOC
Regione: Sicilia
Zona di Produzione: Contessa entellina (PA)
Annata: 2021

Esaurito

Descrizione

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO CHIARANDÀ 2021 CONTESSA ENTELLINA DOC CHARDONNAY “DONNAFUGATA”

Chiarandà 2021 Contessa Entellina DOC Chardonnay “Donnafugata”: Chardonnay dall’anima mediterranea, elegante e longevo.

Contessa Entellina, dove nasce Donnafugata, nei luoghi del Gattopardo. Nel cuore della Sicilia occidentale tra le colline di Contessa Entellina, fra i 200 e i 500 m s.l.m.- si trovano i vigneti da cui nasce Donnafugata. Il clima è quello mediterraneo, con piogge concentrate in autunno e inverno, estati asciutte e ventilate, con forti escursioni termiche tra il giorno e la notte. I suoli sono prevalentemente franco-argillosi ma variano secondo le peculiarità delle singole contrade.

Come in molte etichette dei vini bianchi di Donnafugata, la protagonista è una donna con gli occhi incantevolmente chiusi. Nell’illustrazione del Chiarandà la figura femminile, posta sul piedistallo, si arricchisce di decorazioni geometriche e naturalistiche che ne accentuano levità ed ariosità. Un’immagine in cui tutto parla di Sicilia. I capelli scuri che incorniciano il volto della nobildonna, le girandole ed i ramage della più raffinata arte orafa siciliana, il fico d’india e la palma della natura e della ceramica, il grappolo dorato dello Chardonnay. Un’immagine complessa ed elegante specchio del vino-gioiello di Donnafugata.

La raccolta manuale dello Chardonnay avviene in cassette con attenta selezione delle uve in vigna. La fermentazione si svolge alla temperatura di 16-18°C prevalentemente in barrique di rovere francese e parte in vasche di cemento o acciaio, e nelle stesse segue l’affinamento per 7 mesi, sul feccino nobile. L’affinamento prosegue in bottiglia per almeno 14 mesi prima della commercializzazione. 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Chiarandà 2021 Contessa Entellina DOC Chardonnay “Donnafugata”: spettacolare vino bianco che si presenta di un bel colore giallo paglierino. Un’esplosione di profumi al naso, offre un bouquet intenso e complesso con note agrumate seguite da nuances di erbe aromatiche ma sopratutto delicati sentori di nocciola tostata e vaniglia dati dall’affinamento in legno. In bocca è ampio e strutturato, con una piacevole trama sapida e minerale. Un bianco di lunga persistenza, ricco di sfumature e dal grande potenziale di invecchiamento.

Per vedere l’azienda da più vicino clicca qui.