La parola Blanc de Blancs è un’indicazione che possiamo ritrovare sull’etichetta di uno spumante.

Si tratta di un termine Francese che indica importanti caratteristiche riguardo la bottiglia, in particolare riguardo le uve utilizzate per la produzione di un vino.

Alla base di tutti gli Spumanti e Champagne c’è sicuramente la cosiddetta “Cuvee”, ovvero un assemblaggio di diversi vini, a bacca bianca o nera e di annate diverse, uniti tra loro per arrivare ad avere il prodotto desiderato.

Il termine “Blanc de Blancs” indica invece un vino prodotto con il solo utilizzo di varietà di uve a bacca bianca, senza però specificarne l’annata (Quando si parla di annata abbiamo il termine Millesimato).

Nel caso dello Champagne questo termine va ad indicare il solo utilizzo di uve Chardonnay, unico vitigno a bacca bianca ammesso dalla denominazione, nel caso della Franciacorta invece va ad indicare il solo utilizzo di solo Chardonnay o Pinot Bianco.

Un termine che può provocare un po di confusione, ma che aldilà delle denominazione, concettualmente indica la stessa cosa, ovvero uno vino spumante prodotto a partire da sole uve a bacca bianca.

Questa tipologia di vini, si caratterizzano per una maggiore delicatezza ed eleganza, oltre che per spiccati aromi fruttati, soprattutto agrumati.

Sono particolarmente indicati per fini aperitivi e con piatti a base di crostacei.

Visualizzazione di 2 risultati